San Marino. Iss: “Non si generi allarme sulla terapia con cannabis negata a un’anziana”

Terapia con la cannabis negata ad anziana, l’Iss replica: “Non si generi allarme”

ANTONIO FABBRI – Sulla vicenda della signora 85enne ospite del Casale La Fiorina, alla quale è al momento è negata la cura con farmaci a base di cannabis, interviene l’Iss con una nota: “Sull’utilizzo di prodotti farmaceutici a base di cannabis, l’Istituto per la sicurezza sociale intende chiarire come siano già diversi anni che nel prontuario farmaceutico siano inseriti e utilizzati in Repubblica tali medicinali. Ciononostante in questi ultimi giorni, a seguito di alcuni articoli apparsi su due quotidiani sammarinesi, l’Istituto è stato accusato di negare farmaci a base di cannabis a una ospite della Rsa. In merito a tale vicenda, l’Istituto per la sicurezza sociale intende innanzitutto rassicurare la comunità sammarinese che tutti gli ospiti della Rsa alla Fiorina vengono assistiti seguendo le migliori e più aggiornate indicazioni terapeutiche e sanitarie e che ogni ospite è seguito e curato con la medesima attenzione, professionalità e umanità. Nello specifico, si informa che al momento nessun ospite della Rsa necessita di terapie per le quali tali medicinali siano indicati dalle linee guida internazionali. Rammarica, tuttavia, constatare il tenore allarmante, generico e impreciso delle informazioni sanitarie contenute negli articoli, che rischiano di ingenerare paure ingiustificate negli assistiti e nei familiari degli ospiti. L’Iss comunica infine che, alla luce di quanto pubblicato, al fine di ripristinare una corretta ricostruzione dell’accaduto e fornire le giuste informazioni, sono stati attivati tutti gli uffici preposti per le verifiche e gli accertamenti necessari”. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy