San Marino. Juvenes-Dogana Futsal, il 7-1 al Domagnano in amichevole è un’iniezione di fiducia

Vittoria anche nel secondo test precampionato, dopo il 3-0 al Cosmos. Zonzini: “Abbiamo ritmo e intensità”

Dieci goal segnati, uno solo subito e due partite giocate ad alta intensità. Questo è il bilancio delle amichevoli precampionato per la Juvenes-Dogana Futsal, che, dopo aver sconfitto il Cosmos 3-0, martedì sera ha battuto anche il Domagnano, questa volta per 7-1. Soddisfazione per l’allenatore, Claudio Zonzini, che in campo, dai propri giocatori, ha avuto le risposte che cercava: “Abbiamo confermato di avere ritmo, intensità e fase difensiva, ma anche capacità di ribaltare l’azione. Siamo in un periodo positivo, speriamo di prolungarlo al campionato. Però, se questo rimarrà l’atteggiamento dei ragazzi, potremo toglierci delle soddisfazioni già da subito, magari anche contro le squadre più attrezzate. I risultati ci danno fiducia, l’ambiente è sereno. Stiamo lavorando tanto e bene e questo è un ottimo punto di partenza”.

Il sorteggio del calendario ha regalato alla Juvenes-Dogana un’ulteriore settimana di preparazione, in quanto i biancorossoblù riposeranno durante il turno iniziale di un campionato per la prima volta a 15 squadre. Preparazione che, per la squadra di Serravalle, è partita da lontano: “Abbiamo cominciato già a Ferragosto – spiega Zonzini – e, seppur tra impegni di lavoro e ferie, i ragazzi mi hanno sempre garantito una buona presenza agli allenamenti. Ora stiamo sul campo per affilare le armi da usare in partita e ci stiamo concentrando su possesso palla e conclusione: ci manca ancora qualcosa lì. C’è tanta voglia di cominciare e confrontarsi con gli altri,che saranno da scoprire incontro per incontro, perché tante squadre si sono rimescolate, durante l’ultimo mercato. Per quanto riguarda i nostri acquisti, Enrico Muraro era già stato con noi un paio di stagioni fa, quindi lo conoscevamo e ci conosceva, mentre Matteo Quaranta e Simone Chezzi sono ragazzi molto disponibili. Avere uno zoccolo duro che non crolla, a cui aggiungere i nuovi anno per anno, è sempre un’ottima base da cui ripartire”.

In vista della stagione, Zonzini fissa gli obiettivi e il requisito per raggiungerli: “Col campionato a 15 squadre, di cui 12 andranno ai playoff, il traguardo minimo sarà entrare in queste 12. Poi, sicuramente, vogliamo arrivare il più in fondo possibile sia lì, sia in Coppa Titano. Il bel finale della scorsa stagione ci fa ben sperare, ma fondamentale sarà partire bene, a differenza del 2021-22, per non perdere ancora una volta quei punti che, alla fine, ci avevano negato l’accesso ai playoff. Dovremo essere subito competitivi, ma le sensazioni sono positive”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy