San Marino. L’appello di Mussoni e Lonfernini: ‘Congresso Generale Dc a inizio 2016’. Corriere Romagna

Corriere Romagna: L’appello dei segretari: «Dc, urge il congresso» / Mussoni e Lonfernini spingono per i primi mesi del 2016. Marco Gatti: «Pronto a farmi da parte»

SAN MARINO. Lunedì 16 novembre sarà il D-day per il Partito democratico cristiano sammarinese, chiamato alla resa dei conti sulla leadership nel prossimo Consiglio centrale. Nel corso dell’incontro odierno con i cronisti in via delle Scalette, il presidente Antonio Ceccoli, distribuisce copia del documento, consegnato nell’ultima seduta del parlamentino scudocrociato, firmato da Francesco Mussoni e Teodoro Lonfernini, attuali segretari di Stato. In sintesi, i due democristiani chiedono, alla luce dell’avvio del processo Conto Mazzini, della decisione del Pdcs di costituirsi parte civile e delle vicende relative alla questione morale, di anticipare la celebrazione del congresso generale del partito ai primi mesi del 2016.

«Riteniamo – scrivono i due segretari – che siano maturi i tempi per impegnare il consiglio centrale del partito già dal mese di novembre a pensare e agire in puro senso politico, chiarendo sin da ora quale sarà il tempo nel quale costruire il nostro futuro». Un futuro che «dovrà passare prima del passaggio elettorale – proseguono – attraverso la celebrazione del congresso generale che se necessario venga convocato nei primi mesi del 2016». Questa richiesta sarà discussa nella prossima convocazione dell’organismo centrale del Pdcs, fissata per il 16 novembre. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy