San Marino. La SMaC Card? Per UPR e’ ‘un immenso pasticcio’

SAN MARINO. L’introduzione obbligatoria della Smac per la certificazione dei ricavi per le attività economiche: secondo UPR si tratta di un ‘immenso pasticcio, gestito con improvvisazione’ con costi sia per le aziende sia per lo Stato. 

(…) Era già il preludio di un flop ampiamente annunciato e prevedibile. Governo e maggioranza hanno agito sempre in assoluta solitudine dal punto di vista politico. Legge fiscale e Decreto Smac sono stati avversati con decisione da tutta l’opposizione e Unione per la Repubblica ha fatto ripetutamente presente tutte le potenziali criticità presenti nel Decreto e i numerosi problemi tecnici legati alla sua applicazione. Ma nonostante tutto i 33 consiglieri di maggioranza hanno votato la Legge Fiscale prima e poi il decreto Smac senza trovare sensato nessun rilievo mosso dall’opposizione. Siamo curiosi di capire ora come verrà fatto rispettare l’art. 7 “Sanzioni” del Decreto Delegato 3 novembre 2014 n. 176 e perché l’art. 8 “Cessioni compiute dallo Stato e dagli Enti pubblici” nonostante fosse già noto da agosto 2014, non è stato applicato dall’Amministrazione Pubblica dal 1 gennaio 2015. (…)  

[Leggi Comunicato]


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy