San Marino. Legge sull’interruzione di gravidanza: il dibattito è iniziato delineando le posizioni divergenti

Legge sull’interruzione di gravidanza: il dibattito è iniziato delineando le posizioni divergenti

Si è aperto ieri nel primo pomeriggio il dibattito sulla legge sull’interruzione volontaria di gravidanza.  Il confronto è stato introdotto dalle due relazioni, quella di cosiddetta maggioranza e quella cosiddetta di minoranza. Così definite convenzione, anche perché, visto il trasversalismo delle posizioni gli schieramenti sono saltati. Più pacata e che ha sottolineato il lavoro fatto in commissione quella letta da Manuel Ciavatta del Pdcs; molto più critica quella presentata da Guerrino Zanotti di Libera che ha sottolineato come la legge uscita dalla commissione non ottenga un ‘giudizio positivo’, ma ha anche criticato gli atteggiamenti tenuti dagli altri gruppi consiliari, ad eccezione di Rete. “Siamo rammaricati – ha detto Zanotti – che nei passaggi cruciali della legge abbia prevalso la visione confessionale del Pdcs- riporta la relazione di ‘minoranza’- alla quale si sono uniformati Rf e i Commissari di Npr e Domani Motus liberi” (…)

Articolo tratto da L’informazione

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy