San Marino. Libera: “Addio porta a porta, per Canti, Rete e la maggioranza meglio l’inceneritore”

Libera: “Addio porta a porta, per Canti, Rete e la maggioranza meglio l’inceneritore”

“Viva chi specula sul trasporto dei rifiuti, sul conferimento alle discariche e agli inceneritori”

Anche Libera non risparmia critiche al passo indietro del Governo sulla raccolta porta a porta dei rifiuti. “Saranno i ragazzi delle coo- perative che si sono formate per sovraintendere alla raccolta dei rifiuti urbani a rimetterci – scrive Libera – Sarà la possibi- lità di raggiungere l’obiettivo di differenziare almeno il 70% dei rifiuti a rimetterci, sarà la quali- tà del nostro Stato che si misura sulla capacità di rispettare gli impegni assunti alle Nazioni Unite nel rispetto dell’agenda 2030 a rimetterci, sarà il futuro, a rimetterci. Ma al Segretario di Stato al Territorio, Stefano Canti e alla sua maggioranza, appa- rentemente fatta anche da alcuni ambientalisti, non importa nulla né dei giovani, né dell’ambiente, né delle Nazioni Unite, né della credibilità dello Stato (…)

Articolo tratto da L’Informazione

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy