San Marino. Libera propone soluzioni per risollevare il turismo

“Abbiamo presentato un pacchetto di proposte immediate per il turismo”.

Lo annuncia Libera, spiegando in un comunicato che alcune delle sue proposte riguardano “la possibilità di effettuare una offerta molto forte che possa stimolare quei flussi turistici che potremo conquistare legati al turismo locale/regionale italiano, un turismo particolarmente esigente”.

La Repubblica di San Marino, evidenzia la lista di opposizione, “è al centro di un territorio che ha la capacità di esprimere grandissime potenzialità” e, per “valorizzare le sue bellezze nell’immediato”, occorre “mettere insieme un’offerta che preveda importanti elementi di incentivazione” come “la gratuità dell’accesso a musei, monumenti, mezzi pubblici e parcheggi” e l’istituzione di “servizi specifici in accordo con le nostre guide professioniste per la visita ai musei e ai monumenti“.

L’altra proposta di Libera è intitolata “Conosci San Marino”: si tratta di “fissare un programma di visite escursionistiche con guide e spostamenti gratuiti, di più ore, anche nei Castelli e sui percorsi naturalistici, generando così un flusso di turismo ‘slowly’, con la caratteristica di apprezzare anche le offerte gastronomiche e di soggiorno e di ricevere informazioni sulla storia, la cultura, le istituzioni del nostro Stato“.

Sempre Libera fa sapere di spingere per la realizzazione di una Smac Card turistica prepagata: i visitatori “avranno il diritto di acquistarla a un prezzo inferiore rispetto al nominale potendo poi con questa acquistare beni e servizi nei centri storici e nelle strutture ricettive”.

Inoltre, la lista di minoranza propone “l’abbattimento della monofase per certi prodotti merceologici per impostare specifici periodi di scontistica”.

Infine, per dare supporto agli operatori economici della Repubblica di San Marino, “che si stanno reinventando e stanno affrontando la crisi”, Libera ha richiesto “la detassazione totale per tutto il 2020, più spazi e flessibilità, aiuti concreti sugli affitti e in sostegno alle spese di sanificazione“.

Queste decisioni, afferma infine Libera, “devono essere prese subito” perchè “non è accettabile alcun rinvio se si vuole salvare la stagione turistica che è già iniziata, ma che sta facendo registrare un drammatico calo delle presenze”.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy