San Marino. Mario Giannini ed Andrea Vivoli, condannati.

San Marino. Il dr. Mario Giannini, ex Direttore Generale di Banca Centrale della Repubblica di San Marino ed il dr. Andrea Vivoli, ex responsabile della Vigilanza della stessa, sono stati condannati oggi con sentenza di primo grado  presso il Tribunale sammarinese, entrambi a 3 mesi di prigionia e 1 anno di interdizione, pena sospesa, 500 euro di multa ed il risarcimento del danno che sarà quantificato in sede civile (da San Marino Rtv). 

Sono stati ritenuti colpevoli di mancata segnalazione all’Agenzia di Informazione Finanziaria (Aif) per  la vicenda  dell’ungherese Gyorgiy Zoltan Matrai: trasferimento (poi non avvenuto) di 6 miliardi di dollari da  Banca del Giappone ad Asset Banca per il tramite di Banca Centrale. Coinvolti nella operazione anche  l’ex Segretario di Stato alle Finanze, Claudio Felici, e l’esponente politico Fiorenzo Stolfi, che agiva, a quanto pare a nome di Asset Banca.

I due imputati, Giannini e Vivoli, hanno rinunciato a prendere la parola davanti al giudice, Commissario della Legge, dr. Roberto Battaglino. Nei procedimento erano difesi, rispettivamente, dai legali Gianna Burgagni e Maria Luisa Berti (con Ermanno Cappa). 

 

Leggi sull’argomento

il post su facebook dell’avv. Luca Della Balda, tratto dalla bacheca di Enrico Lazzari

i dubbi di Enrico Lazzari

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy