San Marino. Mercimonio delle ambasciate: Podeschi indagato anche per corruzione con Phua. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Nella risposta all’istanza dei legali che chiedevano la revoca del divieto di espatrio tracciato il quadro dell’indagine stralciata / Mercimonio delle ambasciate, Podeschi indagato per corruzione assieme a Phua

Corruzione per il mercimonio degli incarichi diplomatici. E’ questa la nuova contestazione a carico di Claudio Podeschi che vede indagato con lui anche l’ex ambasciatore di San Marino in Montenegro, Wei Seng Phua, detto Paul, sempre per corruzione. Nella stessa indagine, stralciata dal filone principale per il quale è già in corso il giudizio di primo grado, è indagata anche Biljana Baruca, accusata con Podeschi di riciclaggio, ed ha a proprio carico anche la contestazione di emissione di fatture false. E’ proprio in funzione di questo ulteriore ramo dell’inchiesta che permane la misura cautelare, nei confronti dei due indagati, del divieto di lasciare la Repubblica. (…)

La corruzione. Phua pagò profumatamente Podeschi per ottenere e mantenere l’incarico diplomatico sammarinese in Montenegro. Questa in sintesi l’accusa mossa nei confronti dell’ex Segretario di Stato e del magnate del tavolo da poker, dell’azzardo e delle scommesso on-line. Un passaporto da ambasciatore utile per gli affari di Phua e funzionale a consentirgli di cavarsela anche in situazioni border line e di difficoltà con le autorità di polizia (…)

 

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy