San Marino. Michelotti contesta il “nuovo skyline”

Michelotti contesta la Pieve illuminata: “Falsato il tradizionale paesaggio”

“Come si fa a pensare che lo skyline del Monte Titano abbia quattro Torri? Perché è questo che Teodoro Lonfernini vuol far passare come nuova immagine del profilo del nostro Monte”. A bacchettare il neo segretario di Stato per il Turismo è il suo predecessore Augusto Michelotti, il quale contesta apertamente la decisione di illuminare la Pieve di San Marino perché, a suo dire, falsa completamente ai visitatori il tradizionale paesaggio dell’antica Terra della Libertà, cioè quello con le sole tre Torri illuminate. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy