San Marino. Monofase e crediti inesigibili, Mov. Rete: ‘La DC minimizza, noi vogliamo i nomi’

SAN MARINO. Una ‘bacchettata’ alla DC, rea di aver minimizzato l’assenza di accordo fra Segretario e Presidente capaci di esprimere auspici diametralmente opposti sull’opportunità o meno di pubblicare i nomi dei soggetti che non hanno pagato la monofase per cifre superiori a 170 milioni di euro. Movimento Rete, in una nota, fa sapere invece che già lo scorso 20 marzo aveva depositato un’interpellanza in tal senso, a cui il Governo dovrà rispondere proprio domani. 

(…) A breve presenteremo nuova interpellanza, perché crediamo che questo sia uno dei (tanti) tasti dolenti e contraddittori che questi anni di gestione sibillina ci hanno consegnato. Vogliamo sapere con chiarezza chi non ha pagato, i motivi per cui non ha pagato, se non hanno pagato perché hanno chiuso o se hanno chiuso appositamente per non pagare. Vogliamo sapere se sono state fatte delle manoregie, e per ogni singolo avviso di manoregia i tempi, e che strategie hanno messo in atto il Tribunale prima e l’esattoria poi per rientrare del dovuto. Siamo di fronte al solito modo di fare: forti con i deboli, permissivi con i potenti. C’erano politici, o parenti e amici di politici tra coloro che non hanno pagato? (…) 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy