San Marino, morte Luciano Perfetto. Un incidente, per i familiari

Corriere Romagna San Marino: Per i famigliari di Perfetto, deceduto sul piazzale della Trama a Dogana nell’agosto del 2010, non è stato un omicidio / «La morte di Luciano solo un incidente» / Stava scaricando delle balle. Sul Titano si indaga per omicidio colposo

«Luciano non è stato ucciso, era lì per lavorare ». I famigliari di Luciano Perfetto, morto sul piazzale della Trama a Dogana nell’agosto del 2010 mentre stava scaricando balle cariche di lana, sono convinti si sia trattato solo di un incidente: i dubbi sono sorti, infatti, quando nel gennaio scorso i carabinieri di Lecce hanno scoperto una banda di trafficanti di droga al cui centro vi sarebbe stato proprio il 47enne domiciliato a San Marino e ritenuto elemento di raccordo tra la Sacra Corona Unita (che importava la coca) e i venditori di droga. San Marino, su quel terribile fatto (venne trafitto al petto da una fascetta di metallo), sta indagando per omicidio colposo. I famigliari di Perfetto si sono affidati all’avvocato Maria Selva per seguire da vicino l’evolversi della vicenda: e comunque, nessuno a San Marino ha chiesto al tribunale un supplemento di indagini. Qui, l’inchiesta affidata al commissario della legge Manlio Marsili sta volgendo al termine, ma a parlare chiaro sarebbe stata l’autopsia di Adriano Tagliabracci, secondo cui la ferita che sul petto mostrava il cadavere di Perfetto sarebbe stata compatibile con il segno della fascetta metallica, tramutatasi in un pugnale. Ma sulla presenza di Perfetto alla Trama, le ricostruzioni sono diverse: secondo l’azienda, il 47enne si trovava lì di passaggio e non stava conducendo le operazioni di carico e scarico della merce

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy