San Marino. Moto GP San Marino: Alex Fabbri al debutto mondiale

Se l’anno scorso poteva essere soltanto un sogno, con i bei miglioramenti mostrati lungo la stagione 2016, Alex Fabbri, si è guadagnato la partecipazione al Mondiale Moto3 in qualità di wild card nel Gran Premio sammarinese. Scenderà in pista con la sua amata Mahindra, al Misano World
Circuit, con gli altri contendenti della Moto3 Mondiale, per poter
imparare il più possibile da piloti ben più esperti di lui. Per
questo motivo, va un grosso in bocca al lupo ad Alex per il suo primo
impegno nel Mondiale, riportando in questa stagione la bandiera
sammarinese nel Motomondiale, sperando che diventi una costante nelle
prossime stagioni. 


Alex è un semplice ragazzo di San Marino, che si è appassionato al mondo del motociclismo fin da piccolo e ha iniziato a correre 6 anni con una minimoto. La smisurata passione del padre Stefano lo ha portato a coltivare la sua voglia di salire sulla moto ed andare il più forte possibile con i mezzi a due ruote, fino a che nel 2013 non debutta sulle ruote alte, nei circuiti del mondiale. La moto era un 125 2 tempi che gli regala anche qualche soddisfazione con delle belle battaglie con i più rinomati della categoria. L’anno successivo cambia moto, passando al 250 4 tempi con cui guadagna un podio nella bagnata gara di Misano; l’ultima la gara del 2014 la svolge con la Moto3, ben più potente delle moto precedenti, sorprendendo molti per la bella qualifica al debutto. Purtroppo il 2015 è stato un travaglio e ha portato ad Alex a farsi molte domande sulla sua competitività, mettendosi in dubbio spesso lungo la stagione. Per il 2016, insieme al padre, decidono di puntare su una moto e un team già affermati e competitivi, per mettersi alla prova e capire il proprio livello. Lungo i test pre stagione, un grande lavoro di adattamento alla nuova moto, la Mahindra del Team Portomaggiore, insieme a un miglior allenamento in palestra, lo portano a fare dei passi avanti inaspettati, segnando tempi molto positivi lungo i primi 3 weekend del campionato. Come premio per questo suo miglioramento, il padre Stefano e il Team Portomaggiore, decidono di regalargli la richiesta per la partecipazione al Motomondiale nella gara sammarinese. Richiesta che viene accettata all’alba del quarto round del CIV, permettendo al bravo pilota sammarinese di debuttare nella classe iridata del campionato. Per questa volta il numero 7, che da sempre lo accompagna nella sua vita e carriera, è occupato e si trasformerà in un 71. Già dalla Spurtlèda58, evento organizzato in ricordo di Marco Simoncelli sul Circuito KCE di Misano, Alex potrà incontrare piloti del calibro di Valentino Rossi e lottare, anche se solo sui kart, con i piloti che fino adesso ha potuto solo ammirare in televisione. [c.s]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy