San Marino. Nei ‘segreti’ Tercas – Smib spunta il gruppo olandese T-GCG

Fabio Capolla di Il Tempo  ha  rivelato che  un  gruppo olandese,  T-GCG,  era interessato all’acquisto  di San Marino International Bank (Simb). Articolo intitolato: Bankitalia sull’acquisizione di Smib  / Troppi segreti sugli accordi con San Marino/ Accuse di omessa vigilanza da parte di Nisii e Di Matteo

Dello stesso T-GCG  ha parlato a lungo nella sua deposizione presso la Procura della Repubblica di  Forlì davanti al dr. Fabio Di Vizio, il dr. Stefano Caringi, ex capo della vigilanza della Banca Centrale della Repubblica di San Marino.

Ne ha parlato, il dr. Caringi,  per ‘dimostrare’  di non aver potuto svolgere compiutamente la sua funzione – o comunque con grande fatica – per le  interferenze  dei politici. In questo caso le interferenze del  Segretario di Stato alle Finanze pro tempore Gabriele Gatti. 

(….) PUBBLICO MINISTERO: All’inizio del mese di dicembre c’era la riunione
nell’ufficio di Gatti?
CARINGI STEFANO: Di Gatti,
PUBBLICO MINISTERO: E
vi partecipa lei, Bossone e Papi?
CARINGI STEFANO: Si, e ad un certo punto
io ribadisco.
PUBBLICO MINISTERO: Lui vi dice…? Dico rozzamente, ma il
concetto è questo.
CARINGI STEFANO: Dice “Secondo noi questa operazione deve
essere fatta. Così facendo andiamo anche a risolvere i problemi della SMIB”,
problemi che a noi per la verità non risultavano assolutamente.
PUBBLICO
MINISTERO: Però loro avevano un intelligence separata.
CARINGI STEFANO: Io
ho fatto presente che non potevamo dare questa autorizzazione, perché non
avevamo le informazioni sufficienti. Alché Gatti mi ha accusato esplicitamente
di difendere altri interessi. Io gli ho chiesto…
PUBBLICO MINISTERO: A
cosa facesse riferimento.
46
CARINGI STEFANO: Io ho detto “Lei mi sta
dicendo che sono disonesto”. Lui mi ha detto “Sì, le sto dicendo che è
disonesto”. Io mi sono alzato e me ne sono andato.
Poi sono rimasti Papi e
Bossone e il Segretario Gatti sembra che abbia (mi è stato riferito) insinuato
che noi fossimo condizionati diciamo dal desiderio velleitario di non fare
entrare banche straniere su San Marino; motivazione che non mi risulta assolutamente.
PUBBLICO MINISTERO: Lì è cominciata a venire fuori questa cosa
che lei è una sorta di spia, di quinta colonna.
CARINGI STEFANO: Lì era un
pezzo che ero una spia…
PUBBLICO MINISTERO: Se la porta dietro da anni.
(…)

Leggi l’intero passo della deposizione del dr. Stefano Caringi relativa al caso 
T-GCG

Leggi anche

Stefano Caringi a Forli’ di fronte a Di Vizio contro Banca Partner

Stefano Caringi a Forli’ di fronte a Di Vizio contro Fingestus

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy