San Marino nel futuro delle Telecomunicazioni

Giovedì 15 novembre, con la nomina dell’Authority e la ratifica del Decreto Delegato che costituisce la società “Public NetCo”, 100% pubblica, San Marino ha compiuto un grande passo.

Finalmente abbiamo dato concretezza a ciò che da sempre Civico 10 sostiene, la necessità di un’autorità incaricata alla vigilanza del mercato delle telecomunicazioni.

Sottolineiamo anche che la realizzazione della società Public NetCo è il primo passo verso la creazione di una rete pubblica funzionale ed efficiente.

Finalmente il sistema delle TLC avrà una duplice evoluzione.

L’apertura del mercato delle TLC sammarinesi a più operatori, oltre ad essere un passo corretto, è anche condizione necessaria su cui rilanciare l’efficacia del nostro sistema di telecomunicazioni.

Inoltre la realizzazione di una struttura pubblica su cui potranno appoggiarsi i vari operatori, non solo consentirà ad ogni persona situata nel territorio sammarinese di beneficiare di un sistema di telefonia (fissa e mobile) efficace, ma anche allo Stato di incamerare delle entrate dagli operatori che renderanno pubblici i loro servizi grazie alle nostre infrastrutture.

Non esageriamo quando diciamo che San Marino sta diventando una realtà di riferimento nel settore delle telecomunicazioni.

La rete 5g sarà già sperimentata entro la fine dell’anno, arrivando a breve ad offrire una copertura internet estremamente veloce e capillare su tutto il territorio sammarinese.

Inoltre, condividendo la nostra struttura con più operatori, saremo i pionieri del modello Neutral Host con tecnologia ran sharing applicata alla rete mobile.

Un progetto attuale e lungimirante che sarà anche un volano positivo per l’intero sistema, innescando un circolo virtuoso su tutti i settori che vedono le telecomunicazioni centrali nel loro sviluppo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy