San Marino. “Net.Co. sarà liquidata con un deficit monstre e con le telecomunicazioni ferme”

“Net.Co. sarà liquidata con un deficit monstre e con le telecomunicazioni ferme e non funzionanti”

Rf: “Buttata nel bidone una partnership strategica e tecnologica senza un piano B, senza alcuna trasparenza”

La cronologia delle azioni che hanno accompagnato la sorte di NetCo, la società pubblica facente capo all’Azienda di stato per i servizi, che doveva portare vanti il progetto delle telecomunicazioni, appare la cronaca di una morte annunciata, voluta fin dai primi giorni della legislatura dal governo e da suoi singoli esponenti. Tutto a partitre dall’approvazione di un ordine del giorno approvato a inizio 2020 dalla maggioranza a gennaio, contro Zte e contro la Cina, tanto che incontrò all’epoca in aula l’opposizione di Gianfranco Terenzi.

Su quanto sta accadendo interviene Repubblica futura che evidenzia la pratica “in cui eccelle il governo”, cioè “quella di massacrare progetti, utilizzando se possibile qualche esposto in tribunale, per giustificare la sua inconsistenza politica e una cronica mancanza di idee (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy