San Marino. New York, 11 settembre 2001: anche un sammarinese fra le vittime. Paolo Forcellini (Lo Stradone)

Paolo Forcellini – Lo Stradone: Per non dimenticare l’11 settembre 2001

Erano le 8.46, quando un Boeing 767 si schiantò contro la Torre Nord del World Trade Center della Grande Mela, tra il 94esimo e il 98esimo piano. Alle 9.03, cioè qualche minuto dopo, un altro Boeing colpì la Torre Sud tra il 78esimo e l’84esimo piano dando vita a vasti incendi. Quasi un’ora più tardi, la Torre Sud crollò mentre la Torre Nord collassò alle 10.28, producendo detriti che danneggiarono la vicina Torre 7, crollata a sua volta alle 17.21. Circa 3mila furono le vittime degli attentati terroristici. La maggior erano civili di 70 diverse nazionalità, tra questi un sammarinese. Si chiamava Stefano Giorgetti, anche lui al Wtc per caso. Steve, così veniva chiamato da tutti, aveva 44 anni ed era figlio di un emigrato, Luigi, e di una signora originaria di San Leo, Anna Giorgetti. Ora il suo nome è inciso nelle lastre di bronzo del Memoriale dell’11 settembre a Ground Zero. (Libertas)



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy