San Marino non rinnova l’incarico a Sabato Riccio

Al fine di  meglio coordinare le forze dell’ordine della Repubblica di San Marino, è stato deciso di non rinnovare l’incarico a Sabato Riccio, assunto  proprio con l’incarico di coordinatore. 

Polemiche al momento dell’assunzione, polemiche anche successivamente, soprattutto per il contrasto con l’ex  comandante della Gendarmeria, Achille Zechini, e altro.

Lo si apprende da Smtv San Marino.

In Consiglio il segretario agli Esteri uscente Antonella Mularoni ha
annunciato ufficialmente la fine dell’incarico per il coordinatore delle forze
di polizia Sabato Riccio: il suo ultimo giorno a San Marino sarà il 9 dicembre,
poi dal 10 rientra nella polizia italiana. In realtà l’incarico di Riccio
finisce solo con un mese d’anticipo, la naturale scadenza sarebbe stata il 10
gennaio. “La maggioranza – sono le parole di Antonella Mularoni – ha dichiarato
che non intende nominare un nuovo coordinatore, figura che, come abbiamo visto,
non si è rivelata efficace ma anzi a volte ha creato più problemi di quanti ne
abbia risolti. Ora faremo la riforma delle forze dell’ordine, poi vedremo”
.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy