San Marino Oggi. Chiesa gremita e commossa per l’ultimo saluto al giornalista Loris Pironi

San Marino Oggi: Grande commozione alla lettura dei messaggi da parte di parenti e amici / Chiesa gremita per l’ultimo saluto a Loris Pironi

“In circostanze come queste non ci sono parole”. Così, in un passaggio della sua omelia, don Fausto Lanfranchi, mentre celebrava ieri mattina il funerale di Loris Pironi, direttore di Fixing, morto a 43 anni il 10 ottobre scorso, dopo che aveva accusato un malore a casa.

E in tanti hanno voluto essere presenti all’ultimo saluto di un giornalista che ha lasciato una forte impronta dentro i cuori delle persone che l’hanno conosciuto, dai famigliari, agli amici ai colleghi.

All’interno di una chiesa gremita, monsignor Lanfranchi ha poi messo proprio in evidenza quanto il grande numero di persone presenti al funerale fosse una “testimonianza della sua fede e della sua professionalità”.

Una professionalità, ma anche un stile di azione e prima ancora di comportamento, messo in evidenza anche dal numeroso elenco di coloro che ad esempio hanno voluto lasciare un “saluto” sula bacheca del profilo Facebook di Pironi. Messaggi che sono stati letti, facendo commuovere quanti erano presenti, dalla moglie Simona, alla fine del rito funebre, quando ha preso la parola per ricordare Loris e per esprimere ancora una volta il suo grande amore per lui, salutandolo “ciao mio amore”. (…)

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy