San Marino Oggi. Consiglio, legge bilancio: critiche anche dai banchi della maggioranza

San Marino Oggi: Lorella Stefanelli (Pdcs) sprona a fare di più, Nicola Selva (Upr) punta il dito contro gli stipendi di Banca Cetrale / Bilancio, critiche anche dalla maggioranza / Oltre 200 i dipendenti in meno nel settore pubblico allargato in un anno

“Il bilancio di previsione 2015 presenta luci e ombre, ho l’impressione che il progetto di legge sia stato scritto con il freno a mano. Si deve trovare il coraggio di prendere decisioni impopolari, benché ponderate”. È Lorella Stefanelli, dalla maggioranza, a tirare le orecchie ai suoi durante il dibattito sulla finanziaria 2015 che sta impegnando il Consiglio Grande e Generale. “Non possiamo ricorrere all’indebitamento per sostenere la spesa corrente – rimprovera l’esponente democristiana – c’è inoltre il grave problema della liquidità. Sono fiduciosa sul fatto che sapremo trovare le soluzioni per risolvere questo problema – dice – ma non possiamo ricorrere al sistema del credito bancario”. Poi il commento: “La relazione della Commissione di controllo della finanza pubblica è a tratti impietosa. Nel corso del 2013 abbiamo speso più di quello che abbiamo incassato, la spending review, seppur iniziata, non è stata ancora portata a compimento”, afferma la scudocrociata. “È vero che serve tempo per vederne i frutti, ma è anche vero che esistono ancora centri di spreco da aggredire”. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy