San Marino Oggi. Consiglio, mutuo a pareggio: il Psd sbaglia a votare

San Marino Oggi: Approvato un emendamento per togliere il vitalizio agli ex consiglieri che diventano ineleggibili in seguito a condanne / Il Psd sbaglia a votare e si incaglia il mutuo a pareggio da 14 milioni di euro / Scivolone della maggiornaza che minimizza, insorge l’opposizione

Uno scivolone? I numeri indicano un pareggio. Ma per la maggioranza non è proprio così.

Il 25 a 25 registrato in Consiglio Grande e Generale durante il voto sull’articolo 19 della legge finanziaria, attualmente protagonista dei lavori del parlamento sammarinese, segna la non approvazione della parte sul “Mutuo a pareggio”, che avrebbe dato l’ok al congresso di Stato per l’accensione del finanziamento “relativo al mutuo a pareggio a copertura del disavanzo di bilancio per l’esercizio 2015 fino all’importo di 14.898.949,36 euro”, si legge nel testo.

A caldo, il segretario del Pdcs Marco Gatti, interpellato dalla Dire, minimizza facendo riferimento “all’errore di alcuni consiglieri”. Quello che il democristiano definisce “un incidente” non dovrebbe causare squilibri: “L’articolo 19 andava solo a specificare alcuni contenuti – dice – la misura è già prevista nell’articolo 1”, che già parla dell’accensione del mutuo. “Con l’approvazione di quello successivo, il 20 – aggiunge – non servirà alcuna ulteriore mossa per andare avanti”. (…)

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy