San Marino Oggi. ‘Conto Mazzini’, sequestrati e controllati apparecchi elettronici di Stolfi e della Frisoni

San Marino Oggi: Diverse le schede Sim e i cellulari prelevati dalla Polizia giudiziaria, tra cui anche registratori, hard disk e chiavette Usb / “Conto Mazzini”, sequestrato materiale informatico, spunta una microcamera / La magistratura ha disposto delle perizie per recuperare i dati

SAN MARINO. Conti correnti, immobili, anche all’estero e ora pure apparati elettronici, cellulari e Pc, su cui ricercare dati e informazioni. C’è anche questo capitolo nella mole di materiale che riguarda l’inchiesta sulla “tangentopoli sammarinese” e che ha preso le mosse dal “conto Mazzini” aperto alla ex Banca Commerciale Sammarinese. Stando a quando si apprende, la magistratura avrebbe disposto nelle scorse settimane, anche il sequestro di numerosi apparati elettronici, sia nella disponibilità dell’ex segretario di Stato del Psd, Fiorenzo Stolfi, sia di Mirella Frisoni. In particolare, alla Frisoni, che dopo le perquisizioni nel suo ufficio di Dogana era stata anche arrestata trascorrendo nel Carcere dei Cappuccini circa 24 ore prima di venire rilasciata dopo un duplice interrogatorio, il personale della Polizia giudiziaria su incarico della magistratura ha recuperato telecamere e fotocamere digitali, alcuni registatori, una Gps, chiavette Usb e anche una microcamera. Più ampio invece, il quantitativo di materiale elettronico e informatico sequestrato a Fiorenzo Stolfi. (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy