San Marino Oggi. Fisco Felici, Usl: forte perdita del potere d’acquisto dei lavoratori

San Marino Oggi: Preoccupazione per i tagli, soprattutto agli stipendi dei precari e per i pre pensionamenti che graveranno sui fondi pensioni / Fisco, Usl: lavoratori perdono una mensilità / Messi a confronto i dati prima e dopo l’applicazione di riforma Igr e Finanziaria

Una perdita netta del potere d’acquisto della busta paga pari al 13,31% che in moneta sonante significa una decurtazione pari a 2619,48 euro.

Ammonta a tanto, la perdita del potere d’acquisto rispetto al 2010, elaborata dall’Usl, in base alle nuove leggi di riforma fiscale e finanziaria e che i lavoratori dipendenti del settore pubblico subiranno già con tagli evidenti il prossimo 27 gennaio. (…)

Per quanto riguarda il settore privato (come esempio è stato preso il contratto servizi), la perdita è dell’11,43% pari ad una perdita secca di 1616,01 euro.

Ma ci sono anche altri segni meno, come il calo del reddito netto per effetto delle nuove tasse, gli aumenti delle spese per carburante, delle utenze e il più 20% del bollo auto grazie alla riforma fiscale.

A ciò sia aggiungono, stigmatizza alla stampa l’Usl, “molti articoli della finanziaria discriminanti e pericolosi”, come quelli sui prepensionamenti, “la limitazione delle prestazioni sanitarie per badanti e lavoratori stagionali” e i tagli della busta paga dei precari della Pa del 26,5% il primo anno, del 21,5% il secondo per poi arrivare al regime del 6,5% il terzo anno. (…)

Leggi: Proiezione perdita potere d’acquisto lavoratori 2010/2014

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy