San Marino Oggi. Polizia Civile salva con il defibrillatore 69enne colpito da arresto cardiaco

San Marino Oggi: Progetto Cuore: “Esprimiamo il più grande plauso per la professionalità dimostrata dagli agenti” / Uomo colpito da arresto cardiaco salvato da una pattuglia della Polizia Civile / Il 69enne, in condizioni stabili, tuttora ricoverato in terapia intensiva

Un uomo di 69 anni, colpito da arresto cardiaco, si è salvato grazie all’intervento di una pattuglia della Polizia Civile, dotata di defibrillatore, allertata dalla Centrale operativa del 118.
È accaduto ciò a Casole lo scorso 12 ottobre.

Il paziente, attualmente in condizioni stabili, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva, in prognosi riservata ma con recupero completo della funzione cardiaca.

“L’intervento dei poliziotti è stato ottimale nella tempistica e nelle modalità come documentato dalle registrazioni del defibrillatore ed ugualmente ottimale è stata la qualità dell’attivazione da parte della Centrale Operativa del 118 e la successiva azione dei sanitari – scrive il dottor Liano Marinelli, reponsabile medico del Progetto Cuore -. Come gruppo medico–infermieristico del Progetto Cuore esprimiamo il più grande plauso per la professionalità dimostrata dagli agenti della Polizia Civile oggi ed in passato da quelli della Gendarmeria e della Guardia di Rocca in analoghe situazioni: (…)

 


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy