San Marino Oggi. Tagli alla sanità: scontro tra Ap e Mussoni (Sanità)

San Marino Oggi: Divergenza di opinioni sulle ulteriori sforbiciate al budget della segreteria di Stato alla Sanità / Sanità, botta e risposta tra Ap e Mussoni / Il partito: “Doverosa spending review”, il segretario: “Tre milioni di riduzione comporta chiusura”

La spending review “dovrebbe essere da tempo una priorità di tutti i segretari di Stato, e non solo di alcuni”. Così, Alleanza popolare bacchetta Francesco Mussoni, segretario di Stato alla Sanità, all’indomani delle sue dichiarazioni contro ulteriori tagli al budget della sua segreteria, in cui ha ventilato persino di poter abbandonare l’incarico in caso di un ulteriore indebolimento delle risorse a disposizione nella Finanziaria 2015. (…) E ancora: “Prevedere, come punto di partenza per il 2015, la conferma dello stanziamento di 63 milioni di euro per l’Iss – prosegue Ap – uguagliando così la somma già corrisposta nell’anno precedente, non può essere motivo per paventare la chiusura di servizi o l’imposizione di nuovi contributi alla cittadinanza”. (…)

Non è mancata la replica di Francesco Mussoni che, “con stupore – come dichiara nel suo comunicato diffuso agli organi di stampa -, nonostante le mie sottolineature chiare nelle riunioni di maggioranza”, riscontra che “non si vuole prendere atto della relazione del Collegio dei sindaci revisori dell’Istituto per la sicurezza sociale sulle risultanze del Bilancio chiuso al 31 dicembre 2013”. “La Relazione – spiega il segretario alla Sanità – evidenzia la necessità di prevedere accantonamenti per complessivi circa 3 milioni di euro. (…) “Tre milioni di riduzione del budget non può non comportare la chiusura di alcuni servizi – ribatte nella nota -. (…)

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy