San Marino Oggi. Welfare e sanità, Felici (Finanze): ‘Nessun taglio del personale’

San Marino Oggi: I Piccoli Stati si sono riuniti sul Titano per discutere del programma per migiorare la salute e ridurre le diseguaglianze / Mussoni: “La sanità si mantiene attraverso un’azione corale” / Interviene anche il segretario Felici: “Non intendiamo procedere a tagli

SAN MARINO. Il Titano difende il suo welfare dagli effetti della crisi e da oggi fa “fronte comune” con i piccoli Stati d’Europa. Durante il coffee break dei lavori del primo incontro ministeriale di otto Paesi europei con meno di un milione di abitanti organizzato dall’Oms e dalla Repubblica di San Marino, a Villa Manzoni, i protagonisti incontrano la stampa internazionale per spiegare la rilevanza dell’evento e il dibattito si concentra sulle ricadute della crisi internazionale sulla salute dei cittadini. (…) Francesco Mussoni, segretario di Stato alla Sanità, spiega quale è la ricetta sammarinese: “In tempo di crisi la sanità si mantiene attraverso un’azione corale che, insieme alle politiche finanziarie, territoriali e sociali, dia la capacità di fare prevenzione e non quindi tagliando i costi”. (…) Infine, il segretario di Stato per le Finanze, Claudio Felici, risponde sulla sollecitazione dell’Oms: “Sulla sanità a San Marino non intediamo procedere a tagli, l’Iss è un elemento di sovranità del sistema, quello che stiamo facendo attraverso la razionalizzazione dei tributi e delle spese è motivato proprio dalla volontà di non toccare aspetti che riguardano lo stato sociale, sanità e istruzione”. (…)


Claudio Felici

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy