San Marino. Operatori sanitari italiani con due dosi Sputnik, non riconosciuti dalla piattaforma nazionale

Risultano inadempienti gli operatori sanitari italiani che, lavorando a San Marino, hanno ricevuto la doppia dose Sputnik.

Questo perché la piattaforma nazionale sulle vaccinazioni non riconosce le somministrazioni fatte. A sottolineare il problema, è Nicola Colamaria sulle colonne de Il Resto del Carlino, aggiungendo come, al riguardo, siano già stati chiesti chiarimenti a Roma.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy