San Marino. Osla, Usc e Usot contro Governo: ‘Adesso le chiacchiere stanno a zero’

Domani, a partire dalle ore 12.00 in piazza della Libertà, le tre associazioni di categoria Osla, Usc e Usot chiamano alla mobilitazione il comparto commerciale, dei servizi, artigianale e dei liberi professionisti per protestare contro un Governo che non accetta mediazioni e non prende in considerazione le loro proposte.

Dopo decine di incontri con i vari responsabili di Governo , condotti da OSLA USC USOT , con garbo e rispetto all’Istituzione, le Associazioni sono costrette a constatare di essere state prese in giro. Abbiamo più volte evidenziato, inutilmente, che cambiamenti forti hanno bisogno di essere assimilati e la gradualità è la formula più appropriata per raggiungere risultati soddisfacenti, sia per il legislatore che cerca di innovare, sia per chi li percepisce come atto proditorio. (…)

Manifestiamo per le nostre attività, per le nostre famiglie, per i nostri dipendenti, ribadendo che NON ESISTE LAVORO SENZA IMPRESA e che una classe politica sorda e avvitata su se stessa ha perso il senso del Popolo e quindi non può più rappresentarlo.

Leggi il comunicato Osla, Usc e Usot

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy