San Marino. Osla, Usc, Usot continuano la contestazione

Molto partecipata la serata di giovedì 19 marzo, organizzata da OSLA USC USOT, che hanno deciso di continuare la loro
contestazione: mercoledì, primo aprile, nel centro storico le attività
commerciali terranno abbassate le saracinesche.

Il malcontento per il cervellotico, burocratico, costoso ed indegno meccanismo della SMaC FISCALE non solo non diminuisce, ma cresce. Dalla partecipata serata emerge chiaramente che il settore del commercio sta subendo un ingiustificato ed incomprensibile attacco non da parte di economie e concorrenze esterne, ma da decisioni sbagliate prese all’interno del nostro stesso paese. E all’errore della scelta sbagliata si aggiunge la diabolica perseveranza nel non volere fare un passo indietro. Chi ha potere decisionale in questo Paese ha il dovere di trovare urgentemente una soluzione condivisa.

Leggi il comunicato Osla, Usc, Usot



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy