San Marino patria del Jazz d’autore dal 13 al 15 luglio

Il jazz d’autore scale le pendici del Titano al ritmo delle chitarre di Pat Metheny e John Scofield, e della tromba di Enrico Rava. E si porta dietro un nugolo di appassionati e musicisti. La terza edizione di San Marino Jazz Festival si annuncia dunque memorabile e per tre giorni, dal 13 al 15 luglio, punta a fare della Rupe la Repubblica dello swing.

Ne parla l’Agenzia Dire-Torre1

 

Si parte appunto il 13 luglio con uno dei piu’ grandi chitarristi viventi, Pat Metheny, che torna sul Titano dopo la performance del 1998 accompagnato da sax, batteria e contrabbasso, per uno spettacolo che vede gia’ arrivate oltre 1.000 prenotazioni. Ma il sold out pare d’obbligo anche per la seconda serata, quella che vedra’ protagonista Enrico Rava e un’orchestra di 11 elementi per rivisitare in “chiave alta” il repertorio meno conosciuto del re incontrastato del pop scomparso tre anni fa, Michael Jackson. L’ultima serata e’ invece affidata a due chitarre: John Scofield sara’ infatti accompagnato da Kurt Rosenwinkel, oltre che da basso e batteria. Dunque una terza edizione di grande livello per un “evento internazionale con una ricaduta fondamentale per l’immagine e il turismo di San Marino, e possibile solo grazie alla sinergia tra pubblico e privato”, sottolinea alla stampa il segretario di Stato per il Turismo, Fabio Berardi, presentando la kermesse. “La manifestazione cresce, anche al suo interno, e la prevendita sta andando molto bene”, aggiunge il direttore dell’Ufficio di stato per il Turismo, Gloria Licini.

Leggi agenzia Dire-Torre1

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy