San Marino. Patrimoniale da 20 milioni

Il Governo della Repubblica di San Marino ha deliberato una patrimoniale straordinaria per 20milioni di euro per far fronte alle minori entrate ed evitare il formarsi di un debito pubblico.

Lo hanno annunciato oggi nella consueta conferenza stampa settimanale del Congresso
di Stato, i Segretari di Stato agli Esteri, Antonella
Mularoni
, alle Finanze, Pasquale
Valentini
e all’Industria, Marco
Arzilli
.

 Questo provvedimento,  come già quello della addizionale Igr 15%  sui redditi 2010, è iniquo perché  varato anch’esso prima della entrata in vigore della riforma tributaria,  la cui approvazione è stata rinviata a chissà quando.  

Solo un mondo politico dominato dai poteri forti e senza alcun rispetto per la gente comune può continuare a varare provvedimenti di cotanta ingiustizia.

Si tenga fra l’altro presente che, per converso, non si ha notizia di provvedimenti che inducano le varie istituzioni a recuperare gli ingenti danni arrecati allo Stato da scandali e scandaletti.

Ancora, fra l’altro, il Governo non ha reso pubblico l’elenco dei fruitori dell’ingente somma erogata come Prestito
Agevolato Straordinario
  per il sostegno delle aziende in difficoltà per la crisi economia. E’ stato
trasformato in occasioni di privilegio
?

Leggi comunicato
stampa
dell’Ufficio stampa del Congresso di Stato

 

Leggi Agenzia Dire

 

 

OGGI I GIORNALI PARLANO
DI

Vignette di Ranfo

Accadde
oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy