San Marino per la lotta alla corruzione deve fare di piu’

Tra ‘freni tirati’ e ‘accelerazioni‘ la sollecitazione del GRECO

L’informazione di San Marino: Il Greco sollecita il Governo a completare l’opera di adeguamento del sistema giudiziario a quello vigente nell’Ue / Corruzione, San Marino deve fare di più
“Va ratificata e attuata la convenzione penale”
/ L’organismo
europeo
chiede anche
che nella legislazione
del Titano vengano
recepite le disposizioni
soprattutto in tema
di traffico di influenza.
Riconosciuti gli sforzi
fatti dalla Repubblica
per adeguarsi
agli altri Paesi

(…) Il Greco, in una nota, sottolinea
“che la Repubblica è tenuta
a ratificare la Convenzione penale
sulla corruzione (vedi sotto)
e il suo Protocollo aggiuntivo
e a recepire integralmente
le relative disposizioni nella
legislazione nazionale, in particolar
modo criminalizzando la
corruzione nel settore privato
e il traffico di influenza”. Ed
è questo ultimo aspetto quello
sul quale si dovrebbe porre
molta attenzione. E cioè quello
relativo a quel sottobosco di
colletti bianchi dove operano
faccendieri e avventurieri con
le mani in pasta all’interno
delle amministrazioni pubbliche.
Soggetti con capacità di
mediare coi vertici dirigenziali
pubblici o con gli stessi politici
di riferimento, attraverso pressioni
o passaggio di denaro, per
ottenere vantaggi per sé o per
organizzazioni criminali a loro
collegate. In Italia il traffico di influenze è stato recentemente
introdotto e punisce “chiunque .
.. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy