San Marino, perquisizioni Bcs. Spuntano Kankun e Finproject. Licenziamenti in vista per la banca

Nuovo Quotidiano di Rimini (www.nqnews.it): Intanto Banca commerciale sammarinese deve licenziare 12 persone, ne resteranno solo 14. In 9 già passati ad Asset / La verità di D’Amico / “Le irregolarità in Bcs per un documento falso” / Serviva a finanziare un socio della Finproject

Mentre l’ex generale
della Guardia di Finanza,
Alberto D’Amico, è tornato in
Tribunale,
accompagnato dal
suo legale, Gian Luigi Berti, per
una nuova audizione davanti al
commissario della legge, Laura
Di Bona, brutte notizie sono in
arrivo per i dipendenti della Banca
commerciale sammarinese.

[…]

Banca commerciale
che a detta dei soci poco prima
dell’amministrazione straordinaria
era una banca con una
buona liquidità ed in salute, dovrà
rinunciare a 12 dipendenti.
Questa mattina la comunicazione
sarà data dai sindacati ai dipendenti
che, conti alla mano, solo
in 14 resteranno in Bcs, 9 sono
passati con un accordo all’Asset, e
12 perderanno il posto.

[…]

Intanto però D’Amico ai
microfoni di SmTv, la televisione
di Stato, racconta come e perché
ha denunciato Emilio Della Balda,
Giuseppe Roberti, Gian Luca
Bruscoli
e Nicola Alberani e l’ex
consigliere Germano De Biagi
perché la sua firma compariva su
atti della banca successivi alle sue
dimissioni. A Sonia Tura, D’Amico
dice di aver impugnato un
atto falso per un finanziamento
chiesto ad un istituto di Lugano,
per i quali erano stati dati in garanzia
dei titoli della Bcs oggetto
di vigilanza, del valore di 7 milioni.
Il finanziamento era destinato
al titolare della Finproject,
Mohammad Kankun
, – sempre
stando a D’Amico – di 4 milioni.

 

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy