San Marino. Podeschi e Baruca, le decisioni del tribunale sull’espatrio. L’informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Annetta e Pagliai annunciano che si rivolgeranno al loro ordine e al Ministro alla giustizia, ma il quadro tracciato è pesante / I magistrati: deposizioni giurate prodotte a tavolino per trarre in inganno i giudici 

SAN MARINO. L’ordinanza con la quale gli inquirenti
stabiliscono il permanere
del divieto di espatrio, pur
attenuando le limitazioni con la
possibilità di uscita dal territorio
per specifici motivi e per non
più di dodici ore, chiarisce che il
quadro probatorio di questa parte
stralciata dell’indagine è tale che
l’indagine possa dirsi in dirittura
di arrivo.
Anzi, elementi probatori scaturiscono
anche dalla stessa documentazione
presentata dai legali
di Podeschi e Baruca. 

Documentazione
che, per certi versi, viene
pesantemente messa in dubbio
dai magistrati che ne sottolineano
addirittura la falsità.
Di qui, e dal rischio di inquinamento
delle prove, il permanere
della misura restrittiva, seppure
attenuata seguendo precisi criteri.
(…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy