San Marino. Premio Pieve: presentato progetto sulla ‘memoria autobiografica’ fra Titano e Pieve Santo Stefano

SAN MARINO. La scorsa domenica 15 settembre è stato presentato a Pieve Santo Stefano, durante la manifestazione finale del Premio Pieve, il progetto di collaborazione tra il Centro di ricerca sull’emigrazione – Museo dell’Emigrante e l’Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano. Patrizia Di Luca, responsabile del Centro di ricerca sull’emigrazione – Museo dell’Emigrante, e Natalia Cangi, direttrice dell’ Archivio diaristico nazionale, hanno presentato “Due Paesi: esperienze comuni, memorie condivise”, progetto di collaborazione tra le due Istituzioni, che hanno individuato nel tema della “memoria autobiografica” un ambito di attività comune. 

(…) Riconoscendo l’alto valore del diario – e di altre forme di scrittura autobiografica – quale fonte fondamentale nel lavoro di ricerca storica e l’importanza della memoria individuale nel percorso di costruzione di una memoria collettiva, il Museo dell’Emigrante e l’Archivio diaristico hanno stabilito di avviare un rapporto di collaborazione finalizzato a catalogare, conservare e valorizzare i testi raccolti. (…) Alla manifestazione finale del Premio Pieve era presente il Segretario di Stato per l’Istruzione, la Cultura e l’Università Giuseppe Maria Morganti.

[Leggi Comunicato]


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy