San Marino, presidenza commissione vigilanza. Corriere Romagna San Marino

Corriere Romagna San Marino: Domani l’incontro tra i capigruppo per dare continuità alle indagini dopo le dimissioni della maggioranza  / Commissione antimafia, va sciolto il nodo della presidenza

 

SAN MARINO. Nodo commissione antimafia: incontro tra i capigruppo in agenda per domani per discutere il futuro della presidenza. Il problema starebbe proprio nel ruolo affidato ad Anna Maria Muccioli, che (tra i primi dei non eletti) la scorsa primavera sostituì il collega Marco Gatti. Ora, con le dimissioni della maggioranza, il nodo rimane il suo ruolo istituzionale e i capigruppo si sono chiesti come farle proseguire i lavori di indagini, senza che si crei una forzatura di tipo istituzionale.

Di certo, si vuole giungere a una soluzione il più possibile condivisa prima dell’avvio dei lavori consiliari (che partiranno mercoledì): papabile la sua sostituzione con un altro consigliere del Pdcs, oppure non è escluso che il posto di presidente venga assunto dal “vice” Mario Venturini di Alleanza popolare, già in pole position per sostituire all’epoca il giovane Gatti.

Ma qui entrano da una parte in gioco le volontà dei partiti di maggioranza, e dall’altra la necessità di portare a termine il lavoro d’inchiesta giunto ormai alle sue battute finali. Conclusioni entro metà settembre.  

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy