San Marino. Presunto mobbing in Banca Centrale, prosegue il processo. Nuova udienza l’11 settembre

San Marino. Presunto mobbing in Banca Centrale, prosegue il processo. Nuova udienza l’11 settembre

RASSEGNA STAMPA – Prosegue il processo per il presunto mobbing in Banca Centrale

ANTONIO FABBRI – Prosegue il processo per il presunto mobbing in Banca Centrale, davanti al Commissario della legge Adriano Saldarelli. Ascoltato, ieri, l’ex Segretario di Stato alle Finanze Giancarlo Capicchioni, richiesto dall’avvocato Maresca, legale di Savorelli, il quale, come già aveva fatto in un processo parallelo, ha ricostruito i passaggi dell’arrivo in Banca Centrale del presidente Wafik Grais e della nomina del direttore Savorelli

Capicchioni ha riferito che nel 2015 venne fatto un bando internazionale per la selezione del nuovo presidente di Bcsm, e in quella fase la situazione del sistema bancario sammarinese “era abbastanza critica”.

Una crisi che durava “da diversi anni, dallo scudo fiscale dal 2008 in avanti”, ha ricordato Capicchioni. Quindi ha ripercorso il bando internazionale che da una cinquantina di candidati vide una prima scrematura a 7, diversi dei quali abbandonarono fino a rimanere 3 più uno, che era Grais che tuttavia non aveva il requisito della conoscenza della lingua italiana, nonostante il suo curriculum fosse molto apprezzato dal congresso di stato.

Dopo altri ritiri delle candidature, si arrivò a Grais che venne nominato.

“In Congresso di Stato Grais fece una buona impressione a tutti quanti” e si procedette alla sua nomina. Circostanze che con la specifica imputazione di questo procedimento, il mobbing sui dipendenti, paiono aver poco a che fare. Salvo, forse, un riferimento, ovvero quello che Grais “voleva riorganizzare prima la Banca Centrale e poi riportare il sistema bancario sammarinese solido e riconosciuto a livello internazionale”. Riorganizzazione che potrebbe essere un riferimento ai contestati demansionamenti e spostamenti dei dipendenti.

Il processo proseguirà l’11 settembre.

Articolo tratto da L’informazione di San Marino pubblicato integralmente dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy