San Marino. Primi giorni di lavoro per la Nazionale

È iniziata nel migliore dei modi la preparazione estiva della Nazionale di San Marino, in vista delle sfide ufficiali con Irlanda del Nord ed Azerbaijan sulla strada di Qualificazione ai Mondiali di Russia 2018.

Sono 28 i calciatori che si sono presentati a Serravalle B per inaugurare – agli ordini del Commissario Tecnico Pierangelo Manzaroli ed il suo staff – il lavoro sul campo, che porterà i biancazzurri all’appuntamento del San Marino Stadium, previsto per venerdì 1 settembre contro l’Irlanda del Nord, ed alla trasferta di Baku – prevista per lunedì 4.

“Un momento importante – sottolinea il Commissario Tecnico Pierangelo Manzaroli – perché battezziamo tutta la stagione sportiva 2017-2018 a livello internazionale; le aspettative come sempre sono alte perché gli impegni sono importanti. Veniamo da una primavera in cui abbiamo affrontato squadre di primissima fascia, dove – al di là del risultato – sono arrivate buone prestazioni ed abbiamo provato soluzioni diverse: la squadra sta cambiando fisionomia e raggiungere taluni obiettivi che ci siamo posti – in una Nazionale, a differenza di un club – è un percorso un po’ più lungo, ma certo stimolante. Ripartiamo con rinnovato entusiasmo e forte determinazione, affinché le quattro partite che ci aspettano possano rappresentare un’importante occasione per tutti”.

Sulla questione capitano – come anticipato nel comunicato ufficiale diffuso settimana scorsa – si attende che venga al più presto chiarita la posizione di Matteo Vitaioli nei confronti della Procura Federale; nella speranza che possa tornare ad aiutare i propri compagni sul campo, lo staff e la squadra valuteranno insieme a chi affidare la fascia già dalle prossime amichevoli ufficiali che vedranno la Nazionale di San Marino in campo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy