San Marino, Priscilla. L’elisir del governo? I cugini socialisti

La Voce di Romagna San Marino: La nota di Priscilla / L’elisir del governo: la guerra di Troia fra i cugini socialisti / Sinceramente faccio fatica a pensare al Psd e al Psrs come partiti di opposizione. Piuttosto mi sembrano due galli che si beccano costantemente. La saga continua e l’opposizione è immobilizzata

Uno dei fattori su cui contano ampie fette della maggioranza per arrivare indenni al 2013 sono le liti interne all’opposizione e la incapacità di proporre un cartello alternativo alla maggioranza. Il cavallo di Troia che il Patto, ossia la unificazione del Partito Socialista, ha lanciato sta avendo effetto. La guerra di Troia fra i cugini socialisti, Psd e Psrs ha avuto l’effetto di allungare la vita al governo di almeno un anno e ora, alla vigilia della Reggenza Rattini – Terenzi, continuerà la saga con l’obiettivo di immobilizzare l’opposizione. Sinceramente faccio fatica a pensare al Psd e al Psrs come partiti di opposizione, piuttosto mi sembrano due galli che si beccano costantemente, rappresentati dai padri spirituali Stolfi e Andreoli.

Sonia Tura li ha riuniti nella trasmissione ‘A carte scoperte’. Misterioso ed elegantissimo Stolfi, burbero e barbuto Andreoli. Sono l’alfa e l’omega del movimento socialista sammarinese, sul quale la Dc campa di rendita da vent’anni. Gabriele Gatti e Claudio Podeschi hanno costruito la loro fortuna politica, fatto e disfatto governi e alleanze.

Cosa accadrà?

Luca ride come sempre, il cavallo di Troia di Casali ha ammaliato Paride che ha aperto i recinti del Psrs pronto a festeggiare. La caduta di Troia è imminente.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy