San Marino. Processo Conto Mazzini: parla Carrirolo. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Finproject: su 215 mandati oltre la meta’ era irregolare. 117 furono revocati” /

Sentito nella
mattinata
anche Carrirolo:
“In me hanno
sempre visto il
pappagallo per
portare in giro
le notizie” 

SAN MARINO. Nuova mattinata per il processo
sulla tangentopoli sammarinese Conto
Mazzini. Si è proseguito
celermente con l’esame dei testimoni.
Cinque sono stati sentiti
ieri e l’escussione si è conclusa in
mattinata. Il primo è stato Gianluigi
Carrirolo
, già noto alle cronache
per i famosi video
da lui
realizzati nei quali ha registrato
praticamente tutti coloro che
gravitavano nella galassia di rapporti
di Bcs e Finproject.
Carrirolo ha affermato di avere
scritto lui la famosa agenda poi
ritrovata nelle cassette di sicurezza
di Finproject. “Annotavo
le conversazioni che facevo – ha
riferito – me lo avevano consigliato
i miei interlocutori che mi
raccontavano le cose”.
Si trattava, stando a quanto detto
dal teste, anche di incontri cui
partecipavano i suoi interlocutori
che poi gli riferivano. “Riportavano
a me queste cose, magari
perché pensavano che poi io le
riferissi in giro. In me hanno
sempre visto il pappagallo per
portare in giro le notizie. Cosa
che non facevo”.
L’agenda finì nelle cassette di sicurezza
di Finproject “su consiglio
di Bruscoli, dopo che avevo
subito un furto in casa mia”.
(…)

 

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy