San Marino. Processo Mazzini: i legali di Podeschi e Baruca presentano reclamo ufficiale. La Voce di Romagna

LA Voce di Romagna: “Se in due anni le prove non si trovano…” / Il caso / Dopo 3 mesi e mezzo gli avvocati
di Podeschi e Baruca attendono risposta alle istanze di libertà presentate in tribunale 

SAN MARINO. Formalmente ci si trova di fronte
ad un “atto di reclamo” ma,
nei fatti, il documento rappresenta
un attacco deciso, determinato
all’operato dei giudici e, più
complessivamente, all’intero ordinamento
giudiziario sammarinese. Ieri,
gli avvocati Stefano Pagliai e Massimiliano
Annetta, quali difensori dell’ex
Ministro Claudio Podeschi e dell’imprenditrice
Biljana Baruca, hanno depositato
un reclamo ufficiale, indirizzato
al Giudice delle Appellazioni per
“comprendere – spiega lo stesso Pagliai
– su quali basi a San Marino un cittadino
viene limitato nella propria libertà:
perché allo stato, complici la mancanza
di risposta e la secretazione delle indagini,
io non sono in grado di saperlo”. 

(…) Podeschi e la Baruca, a due anni
da quel 23 giugno 2014 in cui vennero
arrestati, sono tuttora limitati nella loro
libertà personale, poiché ancora assoggettati
al divieto di varcare il confine di
Stato. Una misura cautelare motivata
non dalle accuse attinenti il processo
“Mazzini”, tuttora in corso
(…).

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy