San Marino protagonista al vertice dei “Tre Mari”

“Su invito diretto del Ministro dell’economia bulgaro Kirill Petkov, l’omologo sammarinese, il Segretario all’Industria, Commercio a Artigianato Fabio Righi si è recato a Sofia per partecipare nei giorni 8 e 9 luglio quale ospite, al Business Forum nel quadro del “Three seas initiative summit”.

Lo riferisce un comunicato stampa. “Si tratta del sesto vertice cosiddetto dei “Tre Mari” a cui partecipano esperti, aziende, investitori strategici stranieri e altri stakeholder. Quasi 400 partecipanti dalla Bulgaria e dall’estero hanno discusso gli aspetti della trasformazione dei sistemi energetici collegando centri di ricerca e combinando iniziative di innovazione locali. Il ruolo degli Stati in una crescita economica intelligente e inclusiva è stato al centro del dibatto. Presenti fra gli altri i presidenti di Bulgaria, Germania, Estonia, Lettonia, Polonia, Slovenia, Grecia il primo ministro croato, i vice primi ministri della Repubblica Ceca e della Slovacchia e il vice ministro degli Esteri austriaco. Tra i partecipanti ai confronti anche l’amministratore delegato del Fondo monetario internazionale Kristalina Georgieva. Pervenuti anche gli attesi saluti video del presidente degli Stati Uniti Joseph Biden e del presidente lituano Gitanas Nauseda.

L’invito alla partecipazione della Repubblica di San Marino e della Segreteria Industria rappresenta quindi un motivo di vanto per il nostro Paese che si posiziona in maniera importante nello scacchiere economico europeo e internazionale, segno che le politiche sin qui portate avanti stanno dando i propri frutti. Gli incontri, tutti di altissimo livello, potranno in questa maniera essere declinati a vantaggio delle nostre imprese, creando contatti e partnership che ci permetteranno di essere protagonisti della ripartenza, alla quale tutte le maggiori economie mondiali sono chiamate a partecipare. Non a caso l’iniziativa “Three Seas” riunisce 12 Stati membri dell’Ue: Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica ceca, Slovacchia, Ungheria, Slovenia, Austria, Croazia, Romania e i loro partner sono Stati Uniti, Germania e Commissione europea. L’ambito territoriale dei paesi partecipanti ai Tre Mari copre quasi un terzo del territorio dell’Unione Europea, con 111 milioni di cittadini europei che vivono in questi paesi.

L’obiettivo dell’iniziativa è promuovere la cooperazione regionale e la crescita economica sostenibile, portando a un’accelerazione della coesione sociale ed economica in Europa. Una direzione peraltro tracciata con chiarezza dalla Repubblica di San Marino anche attraverso l’agenda 2030 all’interno della quale l’Industria ha per forza di cose un ruolo chiave e centrale. Così il Segretario all’Industria, Fabio Righi: “Si tratta di un ‘iniziativa molto interessante e l’essere stati presenti è un segnale chiaro dei passi in avanti che sta compiendo e ha compiuto il nostro Paese nel campo dello sviluppo economico dell’innovazione e della digitalizzazione. Valutate tutte le opportunità l’ambizione è quella di poter prendere parte ad un progetto economico politico che può interessare la nostra Repubblica e in cui San Marino può dicerto farsi conoscere ed avere un ruolo di primo piano”

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy