San Marino. PS su Riforma Tributaria: ‘Aumentano le incertezze, documento quasi inapplicabile’

SAN MARINO. Un documento quasi del tutto inapplicabile, un metodo di approvazione che evidenzia una mancanza di rispetto delle istituzioni e il disconoscimento del ruolo centrale che invece il Consiglio Grande e Generale dovrebbe avere. Il Partito Socialista di San Marino in una nota odierna conferma le preoccupazione espresse a suo tempo rispetto all’approvazione della Riforma Tributaria. 

(…) Tra la gente comune, tra gli operatori, negli uffici pubblici con il trascorrere dei giorni quei dubbi e quelle incertezze, anziché trovare chiarimento, non fanno altro che aumentare. L’esclusiva preoccupazione del Governo nel voler “mettere la bandierina” fine a se stessa, ha prodotto un documento incompleto e per la stragrande maggioranza inapplicabile, anche a causa delle decine e decine di decreti delegati che dovrebbero andare a delineare i contenuti della riforma. (…) Il rinvio alla moltitudine di decreti delegati da concertarsi nella “commissione permanente per il monitoraggio alla fiscalità”, partorita al solo scopo di mercanteggiare con la CSU il ritiro dell’ulteriore sciopero generale,  non fa altro che confermare un atteggiamento pericoloso di questo Governo che continua a disconoscere la centralità del ruolo del Consiglio Grande e Generale ed il rispetto di chi rappresenta il 49,29% della cittadinanza. (…) 

[Leggi Comunicato]


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy