San Marino. Psd: Belluzzi e i suoi consegnano il partito alla Dc

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Psd, ha vinto Stolfi. Belluzzi e i
suoi consegnano il partito alla Dc
/ Il segretario Lazzarini rassegna le dimissioni: “L’obiettivo è stato fallito. Il mio ruolo come segretario non ha più senso”. Intanto in Consiglio S.u. prende le distanze da Via Rovellino ormai in mano ai filo-democristiani

(…) La strategia democristiana va dunque in porto e il blasone se lo tiene la parte filo-Dc sulla scorta di una linea pseudostolfiana ormai collaudata e, per una corrente del Psd, mai tramontata. Resta da vedere, adesso, che cosa faranno gli altri che sono andati in minoranza nella votazione della direzione. Anche perché non si capisce che cosa possano andare a fare insieme due partiti che sui punti nodali sono stati in contrasto: da Banca Centrale alla gestione dei crediti non performanti, alla Igc.

Ha sintetizzato ieri in Consiglio il quadro della situazione politica nell’area riformista, Francesca Michelotti, di Sinistra unita, che ha detto chiaramente che S.u. col Psd, a questo punto, non ci andrà: “Ora il Psd – ha detto – diretto dalla componente socialista di Iro Belluzzi, ha imboccato la strada dell’alleanza fortemente voluta dal capogruppo Dc Mazza che si è concretizzata sotto i migliori auspici di Fiorenzo Stolfi e Paride Andreoli”. Si profila quindi una riedizione di una alleanza già vista, probabilmente con più socialisti e meno democratici al seguito. (…)

 

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

 

In merito all’articolo abbiamo ricevuto dal Segretario di Stato Iro Belluzzi, nel pomeriggio di oggi 25 agosto, il seguente comunicato

COMUNICATO STAMPA
In riferimento al titolo comparso sulla prima pagina del giornale “L’informazione” del 25 agosto 2016 , rimango sconcertato dal livore con il quale il giornalista affronta e narra della mia azione politica e dei tanti compagni aderenti al Partito dei Socialisti e dei Democratici che legittimamente e democraticamente hanno votato a maggioranza nella Direzione del PSD, del 23 agosto u.s., la linea politica per le consultazioni in occasione delle prossime elezioni, dando il mandato ad SSD di approfondire i nodi cruciali del Paese con il PDCS.
In questo modo vengono chiaramente screditate le scelte democratiche della maggioranza della Direzione del Partito utilizzando metodi diffamatori e autoritari che non appaiono minimamente condivisibili.
San Marino, 25 agosto 2016

                                                                                        Iro Belluzzi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy