San Marino punta sul trust

Rita Rocchetti, Nq Rimini – San Marino: Il dibattito si accende però sulla mancata concorrenza in materia di telecomunicazioni / Ora si punta sul Trust / Il Consiglio approva a larga maggioranza (45 sì) la legge che istituisce la Corte per i rapporti fiduciari 

Dopo la giornata
di martedì quasi completamente
assorbita dal ciclone “Criminal Minds”, il Consiglio grande
e generale ha approvato ieri
con ampissima maggioranza (45
sì e 3 no), la legge istitutiva della
Corte per il Trust e i rapporti fiduciari.
Via libera anche alla modifica
dell’articolo 2 della legge
costituzionale del 2003 (con 50
voti a favore, 3 contrari e 1 astenuto).

Ma il confronto politico si
è concentrato in buona parte sulle
telecomunicazioni
, materia
sulla quale il segretario Antonella
Mularoni vorrebbe si arrivasse a
definire un ordine del giorno
condiviso. Fuori discussione il
fatto che sulla questione occorra
fare un po’ di ordine e di pulizia,
così come è urgente aggiornare le
normative esistenti, con la costituzione
anche di un’Authority
quanto più snella possibile, che
dovrà tra l’altro uniformare obblighi,
diritti e doveri tra le varie
convenzioni, una diversa dall’altra.

[…]

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy