San Marino. “Quanto è segreto il tuo debito?”

“Tutto segreto con questo governo, anche la commissione finanze. La situazione si fa sempre più preoccupante”

Inizia così una riflessione di Indipendenza Sammarinese. “Cittadini, non pensate che l’aumento del bollo sia il problema più grande, leggete i giornali, informatevi bene!
Vengono emessi titoli del debito pubblico e anziché riferire ai cittadini e informarli sul regolamento, l’argomento viene discusso e deciso in seduta segreta. Come se il debito PUBBLICO fosse cosa privata dei membri della commissione finanze.
Noi di IS chiediamo COERENZA: la commissione decide segretamente sul debito pubblico, allora noi chiediamo che lo stesso diventi debito privato, al cui pagamento sono obbligati solo loro, i 4 Gatti. È logico non vi pare? Loro decidono, loro pagano. Non noi comuni cittadini, ignari di tutto.
Prima i verbali del consiglio plenario, poi le varie commissioni affari di Catia, poi la discussione sul tema della giustizia, poi gli atti dei procedimenti pubblicati, adesso l’emissione dei titoli del debito pubblico. A questo punto, potremmo segretarci dal resto del mondo, così sfuggiremmo anche a tutti gli organismi internazionali che ci monitorano.

La “segretite”diventa cronica.
E come le altre, anche questa faccenda, da qualsiasi prospettiva la si guardi, ha del torbido. Perché un regolamento sul debito pubblico richiede una seduta segreta? La segretezza nasconde sempre una fregatura.
E siccome qualche consigliere disse furbescamente che avremmo potuto emettere titoli perché tanto non li avremmo ripagati, viene da pensare che qualcuno voglia fregare i sottoscrittori. Speriamo che Jp Morgan e Rotschild non lo vengano a sapere: un collocamento farlocco ricadrebbe anche su di loro. E dopo?

State distruggendo i sacrifici dei nostri bisnonni e state privando noi giovani di un futuro.
I nostri figli nasceranno con i debiti da pagare e pure i nostri nipoti.
In un paese dove non c’è certezza di niente.
Noi giovani abbiamo una vita davanti e voi non avete alcun diritto di rendercela impossibile”

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy