San Marino. Quei di Tercas in Banca del Titano fin dal 2003

Marino Cecchetti su L’Informazione di San Marino: Clamorosa dichiarazione 

Clamorosa
dichiarazione di Antonio
Di Matteo
, ex direttore di Banca Tercas, la Cassa di Risparmio di
Teramo, ‘gemellata
con San Marino International Bank (Smib), cioè la ex Banca del Titano.

In una
trasmissione radiotelevisiva locale ha detto che Tercas aveva rapporti con Bdt
fin dal 2003.Dunque assai
prima della cessione di Bdt, avvenuta il 25
ottobre 2007
.

Nell’atto di cessione  non figurano i nomi veri  né dei venditori né dei compratori, perché tutti
coperti da anonimato, come rimproverato
da Gabriele Gatti a  Fiorenzo Stolfi

in Consiglio.  In effetti poi si
scoprirà, grazie a giornalisti di Teramo, 
che ad acquistare erano stati uomini della Tercas o gravitanti attorno
alla Tercas.

In Bdt c’era un
buco. Lo Stato sammarinese  ci buttò  16
milioni di euro a fondo perduto
.  Già
allora emerse  il sospetto che fra i venditori ci fosse anche
qualche compratore. Tanto che si scrisse nel 2008  su  questo stesso giornale: “qualcuno
potrebbe averci guadagnato due volte
: creando l’ammanco e facendo ricoprire lo
stesso ammanco dallo Stato
“. (…)

Leggi l’intero articolo pubblicato il giorno 9

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy