San Marino. Quell’incontro con Tremonti. Mussoni (Lavoro)

Francesco Mussoni, Segretario di Stato al Lavoro, ha fornito ieri in Consiglio delucidazioni circa il tanto discusso incontro avuto qualche tempo fa con l’allora Ministro dell’Economia Italiano Giulio Tremonti.

I difficili rapporti con la vicina Repubblica italiana, che da tempo
stiamo vivendo e che hanno un impatto durissimo su ogni settore
economico del nostro Paese, impongono a ogni politico che abbia
responsabilità di governo di attivarsi per il bene della Repubblica,
anche adottando iniziative personali. L’incontro fra il sottoscritto e
l’allora ministro italiano dell’Economia, Giulio Tremonti, si è tenuto a
Milano, il 19 settembre 2011, alla caserma della Guardia di finanza in
via Tarchetti, sede in cui abitualmente il ministro teneva incontri nel
suo ufficio. Erano presenti anche Gianni Pecci e il consigliere
diplomatico del ministro, l’ambasciatore Carlo Baldocci.
L’incontro, di carattere privato, si è svolto su mia iniziativa
politica, in un momento in cui il rapporto con il ministro dell’Economia
italiano era obiettivamente difficile, in un momento in cui tutti, ad
onor del vero, politici di governo, maggioranza e minoranza, cercavano
di stabilire un contatto politico-istituzionale con il titolare del
ministero dell’Economia che, a nessun politico della Repubblica di San
Marino voleva concedere un incontro.
La mia iniziativa politica
personale nasceva dalla necessità di avviare e favorire un percorso di
riapertura del dialogo politico e istituzionale con il governo italiano,
di cui il ministro Tremonti
aveva obiettivamente assunto delega
piena per quanto riguardava i rapporti con San Marino. La mia iniziativa
avrebbe generato un incontro politico tra il ministero dell’Economia e
una delegazione di governo sammarinese. Decisi di mantenere il riserbo
per non condizionare le relazioni politico-diplomatiche tra i due Paesi,
alla luce del nuovo governo italiano e per la permanenza nell’attuale
squadra del ministro dell’Economia di gran parte dello staff dell’allora
ministro Tremonti.
L’incontro è stato lungo e approfondito e si è
incentrato sulla illustrazione da parte mia di una esatta
rappresentazione della situazione economico- industriale-finanziaria del
mio Paese, oggi fortemente allineato agli standard internazionali e che
ha agito con decisione per attuarli. E’ stata data esatta
rappresentazione di come il sistema bancario e finanziario sia in una
situazione di allineamento agli standard internazionali; di come la
black list ponga enormi difficoltà al sistema industriale e all’economia
reale; di come la disoccupazione ne sia fortemente condizionata; di
come fossero assolutamente fondamentali i tempi di firma e ratifica
dell’accordo contro le doppie imposizioni e di uscita dalla black list.

Leggi la sintesi degli interventi dell’Agenzia Dire Torre 1

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy