San Marino. Quelle firme non sono mie, aveva detto Fiorenzo Stolfi

San Marino, processo Conto Mazzini. Nella primissima fase delle indagini che hanno portato al processo in corso, Fiorenzo Stolfi aveva escluso di aver fatto dei prelievi  danaro dai famosi libretti  sostenendo che quelle firme sui documenti bancari non erano sue.

Oggi il perito prof. Pacifico Cristofanelli, chiamato come testimone ha detto che esiste la ‘certezza tecnica’ che quelle firme siano effettivamente di Stolfi, presso Banca Commerciale Sammarinese, ora di Asset Banca.

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy