San Marino. Raccolta rifiuti, linea confusa su quale sistema si adotterà

Raccolta rifiuti, linea confusa su quale sistema si adotterà

Prima un bando di gara per acquisto di nuovi cassonetti per 1,2 milioni poi revocato; poi ancora un bando per acquistarne di nuovi per 200mila euro

“Si comprino nuovi cassonetti! Anzi no! Allora sì!” La confusione sulla linea che si intende tenere sulla raccolta dei rifiuti solidi urbani è testimoniata dalle delibere della Azienda di Stato dei servizi, alcune recentemente pubblicate, che prima dispongono la gara per acquistare cassonetti, poi la disdicono, e nel giro di 5 giorni, bandiscono un’altra gare per comprarli. Tutto parte da inizio legislatura quando, con grande stupore, la Commissione consiliare permanente decide che la raccolta porta a porta non va più bene, nonostante nei castelli in cui è praticata abbia raggiunto abbondantemente il 70% di differenziazione. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale pubblicato dopo le 23

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy